Nuovo slancio per l’Accademia

Il Sommo Pontefice ha nominato sette nuovi membri ordinari ai quali si aggiungono altri sei membri ad honorem, scelti dall’Adunanza generale dell’Istituzione stessa. Le nomine contribuiscono a ridefinire il profilo culturale dell’Accademia

Il Sommo Pontefice ha nominato sette nuovi membri ordinari della Pontificia Accademia dei Virtuosi al Pantheon. Si tratta di personalità di primo piano del mondo dell’architettura, delle arti visive e delle lettere che rispondono ai nomi di: Santiago Calatrava, per la Classe degli Architetti; Marco Tirelli, per la Classe dei Pittori e Cineasti; Elisabetta Benassi e Giuseppe Penone, per la Classe degli Scultori; Alessandro D’Avenia, Andrea Moro, Antonio Spadaro, per la Classe dei Letterati e Poeti. Ad essi si aggiungono i profili altrettanto autorevoli di: Raúl Berzosa, Jordi Bonet i Armengol, Liliana Cavani, Ádám Kisléghi Nagy, Paolo Portoghesi, Aleksandr Nikolaevič Sokurov, scelti, come Accademici ad honorem, dall’Adunanza generale di questa Istituzione. 

Le nomine contribuiscono ad aggiornare e ridefinire il profilo culturale dell’Accademia, nonché conferiscono un più forte impulso al nuovo indirizzo intrapreso dall’Accademia stessa, che pone al centro della propria attività il rinnovamento della creatività artistica attraverso le attività e il lavoro sviluppati dai suoi associati.

Il 19 marzo alle ore 17, in occasione della festa di San Giuseppe, patrono del sodalizio, sarà celebrata una Messa Solenne all’interno del Pantheon, officiata da Sua Eminenza il Cardinale Gianfranco Ravasi, accompagnata dal Coro della Diocesi di Roma, al termine della quale saranno ufficialmente consegnate le nomine ai nuovi sodali, che faranno, accolti dagli altri membri, il loro ingresso in Accademia.