Ezio Pollai

Nel 1960 vince una borsa di studio presso l'Accademia di S. Luca a Roma. Lavora fino al 1962 nello studio romano dello scultore Vico Consorti. Nello stesso anno entra come docente di Disegno dal vero ed Educazione visiva presso l'Istituto d'Arte di Siena, dove rimarrà fino al giugno 1992. Coltiva i suoi molteplici interessi artistici affinando varie tecniche, tra cui l'affresco e l'olio. Oltre che pittore e incisore lo troviamo come ceramista scultore e autore di numerose vetrate, tarsie marmoree e mosaici di notevoli dimensioni.
Le sue opere hanno una destinazione pubblica, civile e religiosa. Dal 1997 fa parte della Pontificia Insigne Accademia di Belle Arti e Lettere dei Virtuosi al Pantheon.

 

Nel 2012, ha creato l’Agenzia Duthilleul per sviluppare il suo pensiero e la sua pratica nel campo della composizione della città contemporanea intorno alla mobilità.